Max Utilities Supporto
Max Utilities Guida e supporto

Guida introduttiva a Max Utilities

Informazioni sulla presente sezione La Guida introduttiva consente di utilizzare immediatamente Max Utilities, in quanto fornisce una panoramica del processo di installazione e delle funzioni più utilizzate di tale applicazione. Per una descrizione dettagliata di tutte le funzioni di Max Utilities, fare clic sul collegamento della sezione relativa a tale argomento.

  • Installazione di Max Utilities
    Quali sono i requisiti minimi di sistema per l'installazione di Max Utilities?
    Dove è possibile scaricare la versione più recente di Max Utilities?
    Come si installa e si registra Max Utilities (online)?
    Come si installa la versione di prova di Max Utilities (online)?
  • Guida introduttiva a Max Utilities
    Come è possibile assicurare una buona integrità del sistema con Max Utilities?
  • Pulizia del registro
    Perché è necessario pulire il registro di Windows?
    Come si pulisce il registro di Windows?
    Come è possibile riparare i problemi?
    Quali sezioni del registro vengono incluse nella scansione?
  • Compattazione del registro
    Come si esegue la compattazione del registro?
  • Ottimizzazione di Windows
    Come è possibile ottimizzare Windows?
  • Velocizzazione della procedura di avvio di Windows
    La procedura di avvio del sistema è troppo lunga. Come è possibile risolvere il problema?
  • Cancellazione della cronologia di Windows
    Come si cancella la cronologia di Windows?
  • Cancellazione della cronologia del browser
    Come si cancella la cronologia del browser?
  • Cancellazione delle tracce di applicazioni di terzi
    Come è possibile gestire programmi software di terzi ed eliminarne le tracce?
  • Bonifica di dischi
    Come si bonificano i dischi?
  • Distruzione di file
    Come è possibile distruggere file?
    Qual è la differenza tra bonificare i dischi e distruggere definitivamente dei file?
  • Ripristino dei backup del registro
    Come è possibile ripristinare i backup del registro?
  • Disinstallazione programmi inutilizzati o indesiderati
    Come disinstallo i programmi inutilizzati o indesiderati?
  • Quali sono i requisiti minimi di sistema per l'installazione di Max Utilities?

    Microsoft® Windows® XP SP3 (solo a 32 bit)

    * CPU: Pentium® o processore equivalente da 233 Mhz (minimo) | Pentium o processore equivalente da 300 Mhz (consigliato)
    * Memoria: 64 MB (minimo) | 128 MB (consigliato)

    Microsoft Windows Vista® (a 32 e 64 bit)

    * Memoria: 1 GB

    Microsoft Windows 7/8 (a 32 e 64 bit)

    * CPU: 1 Ghz
    * 1 GB per 32 bit o 2 GB per 64 bit

    Requisiti hardware:

    * Unità disco rigido: 50 MB di spazio libero
    * Video: SVGA (1024x768)
    * Unità CD-ROM (se il software non viene scaricato)
    * L'accesso Internet è necessario per registrare il prodotto e riceverne gli aggiornamenti*

    * L'utente è responsabile dell'account con un provider di servizi Internet, dei costi di accesso a Internet e delle spese telefoniche.

    Dove è possibile scaricare la versione più recente di Max Utilities?
    Grazie di aver scelto Max Utilities. È possibile scaricare la versione più recente dalla pagina Web http://www.maxutilities.com/it-it/download.html, che include anche ulteriori istruzioni per il download.

    Come si installa e si registra Max Utilities (online)?
    Dopo aver scaricato il file di installazione dal sito Web di Max Utilities, fare doppio clic sul file per effettuare la procedura di installazione mediante l'Installazione guidata.

    Nota: per scaricare Max Utilities è necessario disporre di una connessione a Internet.

    Installazione della versione completa di Max Utilities

    1. Accettare il contratto EULA facendo clic sul pulsante Accetto.

    2. Chiave di licenza: viene visualizzata una schermata in cui si richiede di immettere i dettagli della licenza. Se Max Utilities è già stato acquistato, immettere i dettagli della licenza riportati nell'e-mail di conferma. È possibile copiare la licenza dal messaggio di e-mail e incollarla nel campo del codice di licenza posizionando il cursore all'interno del campo e facendo clic sul pulsante Incolla licenza. Fare clic su Registra per registrare la licenza software.

    3. Selezionare una delle opzioni di installazione, ovvero Installazione standard o Installazione personalizzata.
    * Installazione standard: si tratta della procedura di installazione predefinita con parametri preconfigurati, da utilizzare per una rapida installazione del prodotto sul PC.
    * Installazione personalizzata: procedura di installazione personalizzata mediante la quale è possibile definire la posizione del prodotto sul PC.

    4. La procedura guidata consente di eseguire agevolmente il resto dell'installazione. Le schermate Non tutti sanno che, visualizzate durante la configurazione, contengono informazioni utili su come Max Utilities può consentire il miglioramento delle prestazioni del sistema.

    5. Se l'installazione viene eseguita correttamente, Max Utilities richiede l'immediata esecuzione di una scansione del computer. Fare clic su Sì per avviare una Scansione completa del registro. Fare clic su No e quindi su Fine per terminare l'installazione.

    Per aprire l'applicazione dal computer:

    1. accedere a Tutti i programmi
    2. Fare clic suUniOptimizer.
    3. È anche possibile fare doppio clic sull'icona nel desktop se tale azione è stata configurata durante l'installazione.

    Come si installa la versione di prova di Max Utilities (online)?
    Dopo aver scaricato il file di installazione dal sito Web di Max Utilities, fare doppio clic su di esso per effettuare la procedura di installazione mediante l'Installazione guidata.

    Nota: per scaricare Registry Mechanic è necessario disporre di una connessione a Internet.

    1. Accettare il contratto EULA facendo clic sul pulsante Accetto.
    2. Chiave di licenza: viene visualizzata una schermata in cui si richiede di immettere i dettagli della licenza. Ignorare questa sezione e procedere all'installazione. La versione di prova di Max Utilities fornisce una funzionalità limitata.
    3. Selezionare una delle opzioni di installazione, ovvero Installazione standard o Installazione personalizzata.
    * Installazione standard: si tratta della procedura di installazione predefinita con parametri preconfigurati, da utilizzare per una rapida installazione del prodotto sul PC.
    * Installazione personalizzata: procedura di installazione personalizzata mediante la quale è possibile definire la posizione del prodotto sul PC.

    4. La procedura guidata consente di eseguire agevolmente il resto dell'installazione. Le schermate Non tutti sanno che, visualizzate durante la configurazione, contengono informazioni utili su come Max Utilities può consentire il miglioramento delle prestazioni del sistema.
    5. Se l'installazione viene eseguita correttamente, Max Utilities richiede l'immediata esecuzione di una scansione del computer. Fare clic su Sì per avviare una Scansione completa del registro. Fare clic su No e quindi su Fine per terminare l'installazione.
    Per aprire l'applicazione dal computer:

    1. Accedere a Tutti i programmi
    2. Fare clic suUniOptimizer.
    3. È anche possibile fare doppio clic sull'icona nel desktop se tale azione è stata configurata durante l'installazione.

    Come è possibile assicurare una buona integrità del sistema con Max Utilities?
    Una buona integrità del sistema è fondamentale per il funzionamento ottimale dello stesso. A questo proposito, si consiglia di eseguire regolarmente le seguenti attività:

    1. Pulizia del registro: la pulizia del registro e la rimozione di voci non valide migliorano la stabilità e le prestazioni del sistema.
    1) Fare clic sul pulsante Esegui pulizia registro nella scheda Prestazioni.
    2) SelezionareScansione completa del registro per cercare errori del registro in tutte le aree del sistema.
    3) Fare clic su Avvia scansione per avviare la scansione. Se Max Utilities rileva eventuali problemi, un elenco degli stessi viene visualizzato al termine della scansione.
    4) Selezionare e fare clic su Ripara per risolvere tutti i problemi.

    2. Compattazione del registro: la compattazione del registro consente la rimozione degli spazi vuoti e inutilizzati nonché delle chiavi danneggiate ed esegue la deframmentazione fisica dei file del registro di Windows.
    1) Fare clic sul pulsante Compatta registro nella scheda Prestazioni.
    2) Fare clic su Avvia per iniziare l'analisi del registro. Al termine dell'analisi, vengono visualizzati i risultati della stessa.
    3) Fare clic su Applica per applicare le modifiche di compattazione.

    3. Cancellazione della cronologia di Windows (controllo cronologia documenti)
    1) Fare clic sul pulsante Cancellazione della cronologia di Windows nella scheda Prestazioni.
    2) Verificare che sia selezionata l'opzione Cronologia documenti. Questa opzione non è selezionata per impostazione predefinita.
    3) Fare clic su Salva scelte per confermare la selezione.
    4) Fare clic suEsegui pulizia di Windows per avviare la pulizia della cronologia di Windows.

    4. Bonifica dei dischi: la funzionalità di bonifica di Max Utilities assicura l'eliminazione definitiva dei file precedentemente eliminati. Tenere presente che la bonifica non distrugge né rimuove i dati esistenti, ma viene eseguita solo sullo spazio libero disponibile nel disco rigido.

    Per rimuovere completamente le tracce dei file eliminati, l'utilità di bonifica codificherà i record della Tabella file master durante il successivo avvio del sistema.

    1) Selezionare la scheda Privacy e fare clic sul pulsante Bonifica dischi.
    2) Utilizzare l'interruttore per attivare/disattivare la bonifica dei dischi.
    3) Viene visualizzato un elenco delle unità.
    4) Selezionare quelle che si desidera bonificare.
    5) Esegui pulizia record di Tabella file master: Selezionare questa opzione per pulire i record di Tabella file master. La Tabella file master contiene le informazioni su ogni file e directory di un volume NTFS. Si tratta di una tabella di database relazionale contenente vari attributi su diversi file che agisce da "punto iniziale" e funzionalità di gestione centrale di un volume NTFS.
    6) Fare clic su Pulisci dischi per bonificare lo spazio nelle unità selezionate.

    Perché è necessario pulire il registro di Windows?
    Il registro di Windows è un database essenziale per il funzionamento dei sistemi operativi Windows che viene utilizzato per archiviare importanti impostazioni e informazioni sulla configurazione.

    Il registro contiene informazioni e impostazioni per tutti i componenti hardware e software, gli utenti e le preferenze del computer e del sistema operativo utilizzati.

    Ogni volta che un utente modifica le impostazioni nel Pannello di controllo, associazioni di file, criteri di sistema o programmi software installati, le modifiche vengono implementate e archiviate nel registro. L'esecuzione di un'applicazione nel computer può comportare varie modifiche al registro.

    Col tempo, le voci non valide o i riferimenti orfani tendono ad accumularsi nel registro di Windows per i seguenti motivi:

    Disinstallazione o incorretta rimozione di programmi software, con conseguente creazione di riferimenti a file o cartelle non validi e di programmi di avvio orfani

    Installazione di driver hardware o software mancanti o danneggiati.

    Eliminazione di file a cui fanno riferimento dei collegamenti.

    L'accumulo di voci non valide può rallentare il sistema, generare messaggi di errore, impedire il corretto funzionamento di programmi o rendere instabile il sistema.

    La pulizia del registro consente di rilevare e rimuovere tali errori.

    Come si pulisce il registro di Windows?

    1. Selezionare la scheda Prestazioni e fare clic sul pulsante Esegui pulizia registro.

    2. Selezionare il tipo di scansione da eseguire, ovvero:

    * Scansione completa del registro: una scansione completa è una scansione approfondita e globale del registro di Windows che consente di rilevare le voci non valide in tutte le sezioni del registro di Windows.
    * Scansione personalizzata del registro: una scansione personalizzata consente di selezionare le sezioni del registro da includere nella scansione. Se si sceglie una scansione personalizzata, selezionare le aree del registro da pulire dall'elenco visualizzato.
    * Configura elenchi elementi ignorati: fare clic per aggiungere valori o chiavi da ignorare durante la scansione del registro. Selezionare la scheda Valori o Chiavi. Nel campo Immettere elemento, immettere il nome del valore o della sottochiave. È possibile aggiungere e rimuovere valori e sottochiavi selezionandoli e facendo clic su Aggiungi e Rimuovi.

    Nota: Max Utilities include un elenco di elementi ignorati che è differente da questo elenco. Gli aggiornamenti a questo elenco vengono rilasciati periodicamente e possono essere ottenuti tramite Smart Update.

    3. Fare clic su Avvia scansione per iniziare la scansione del sistema alla ricerca di errori nel registro. Durante una scansione, Max Utilities ricerca le voci non valide nel registro di Windows e la barra di stato indica l'avanzamento della scansione e i problemi rilevati per ogni categoria di scansione. È possibile arrestare la scansione in qualsiasi momento facendo clic sull'icona di arresto rossa.

    4. Al termine della scansione, vengono visualizzati i risultati della stessa. In questa schermata, è possibile riparare le voci non valide per migliorare la stabilità e le prestazioni del sistema. Max Utilities crea automaticamente dei backup del registro ogni volta che vengono riparati dei problemi, in modo da agevolare un eventuale ripristino.

    Come è possibile riparare i problemi?
    Al termine della scansione del sistema con Max Utilities, vengono visualizzati i risultati della scansione con i problemi rilevati durante la stessa. Tutte le sezioni incluse nella scansione sono elencate insieme al numero di problemi rilevati nelle stesse.

    Per impostazione predefinita tutti gli elementi rilevati vengono verificati e sono pronti per la riparazione. È possibile esaminare i risultati e selezionare "ripara" per riparare tutti gli elementi rilevati.

    Nota: gli utenti esperti possono modificare anche le proprietà di ogni problema prima di effettuare eventuali riparazioni e modifiche nel registro di Windows mediante la funzione Ripara.

    1. Fare clic su una sezione nel pannello Sezione per visualizzare i problemi ad essa relativi.
    2. Fare doppio clic su un problema per visualizzare ulteriori informazioni sullo stesso.
    3. Fare clic su Tutte le sezioni per visualizzare tutti i problemi rilevati nella scansione. I dettagli di ogni problema visualizzati nella schermata Risultati scansione del registro includono:

    * Livello di priorità del problema e una breve descrizione del problema.
    * Posizione nel registro in cui il problema è stato rilevato.
    * Il nome del valore errato e i dati in esso contenuti.

    Nota: mentre Max Utilities è in esecuzione in modalità di prova, non è possibile modificare e riparare alcune sezioni del registro. Queste sezioni e i relativi problemi sono indicate da un'icona raffigurante un lucchetto nella schermata dei risultati della scansione.

    Modifica dei risultati della scansione

    Per modificare un problema, selezionare il problema e fare clic con il pulsante destro del mouse per visualizzare il menu descritto di seguito. In questo menu sono elencate tutte le azioni eseguibili in relazione al problema prima della riparazione. Selezionare l'azione appropriata.

    Nota: per alcuni problemi, è possibile che non siano disponibili tutte le azioni.

    Menu Azione

    Fare clic con il pulsante destro del mouse per visualizzare il menu Azione.

    * Mantieni elemento. Per impostazione predefinita, tutti i problemi nella schermata dei risultati della scansione vengono automaticamente selezionati per l'eliminazione.
    * Elimina elemento. Per eliminare un elemento dopo la riparazione, selezionare Elimina elemento dal menu Azione.
    * Aggiungi valore/sottochiave a elenco elementi ignorati. Per impedire la riparazione del valore o della chiave di una voce del registro durante l'esecuzione della funzione Ripara e il rilevamento degli stessi nelle scansioni future, aggiungere il valore o la sottochiave all'elenco di elementi ignorati personalizzato.
    * Elimina tutto. Oltre alla riparazione di problemi specifici, è possibile riparare tutti i problemi di una sezione selezionata nella schermata dei risultati della scansione.
    * Per riparare tutti i problemi in una sezione, selezionare la sezione a sinistra, quindi selezionare Elimina tutto dal menu Azione.

    Riparazione di problemi

    Dopo aver eseguito le azioni e le modifiche necessarie per tutti i problemi elencati nella schermata dei risultati della scansione, è possibile eseguire la funzione Ripara. Quando si fa clic su questo pulsante, tutte le azioni e le modifiche nella schermata dei risultati della scansioni vengono applicate alle voci del registro pertinenti, incluse le aggiunte agli elenchi degli elementi ignorati.

    Nota: se non si desidera riparare i problemi visualizzati nella schermata dei risultati della scansione, fare clic sul pulsante Chiudi. In tal modo, viene visualizzata direttamente la schermata di riepilogo Esegui scansione e riparazione.

    Quali sezioni del registro vengono incluse nella scansione?
    Le seguenti sezioni vengono incluse nella scansione per assicurare l'integrità e l'ottimizzazione del registro:

    1. Posizioni software. Questa sezione contiene le posizioni delle applicazioni software installate nel sistema. Tali percorsi vengono registrati nel registro durante l'installazione delle applicazioni.
    2. Integrità registro. Questa sezione include le voci delle cartelle della shell di Windows, tra cui Documenti, Preferiti, Profili e così via.
    3. Caratteri di Windows. Questa sezione include l'elenco di caratteri registrati nella cartella dei caratteri del sistema operativo Windows.
    4. Guida e risorse. Windows Standard indica che i file della Guida in linea della applicazioni devono essere registrati in questa sezione del registro.
    5. DLL condivise. Questa sezione contiene l'elenco delle informazioni associate ai file di controllo condivisi registrati nel sistema.
    6. Programmi ad esecuzione automatica. Gli elementi che devono essere eseguiti all'avvio di Windows vengono registrati in questa sezione del registro. Queste voci contengono riferimenti alle posizioni di tali elementi nel disco rigido. Per visualizzare le voci che devono essere eseguite all'avvio di Windows 98/Me/XP, fare clic su Start -> Esegui, digitare "msconfig" e fare clic su OK. Quando viene visualizzata l'Utilità Configurazione di sistema, selezionare la scheda Avvio per visualizzare l'elenco degli elementi di avvio.
    7. Installazione applicazioni. È possibile disinstallare correttamente i programmi software mediante l'applet di Windows Installazione applicazioni accessibile dal Pannello di controllo di Windows.
    8. Se la rimozione di programmi software dal sistema non viene eseguita tramite Installazione applicazioni ma in un altro modo (ad esempio, eliminando la cartella di installazione del programma mediante Esplora risorse), il collegamento al file di disinstallazione rimarrà nell'elenco di Installazione applicazioni.
    9. Dispositivi virtuali. Questa sezione contiene l'elenco delle informazioni associate ai driver virtuali registrati nel sistema.
    10. Estensioni di file. Questa sezione contiene l'elenco delle estensioni di file che in genere vengono registrate nel registro durante l'installazione delle applicazioni. In alcuni casi è possibile che il programma di disinstallazione dell'applicazione rimuova i file di programma dal disco rigido ma non le estensioni di file associate dal registro.
    11. File temporanei/collegamenti. Quando si esegue una scansione del registro, Max Utilities analizza tutte le posizioni selezionate nella schermata visualizzata facendo clic su Opzioni -> Impostazioni collegamenti e rimuove i collegamenti orfani, i file temporanei (.tmp) e i file frammentati (.chk) rilevati con Scandisk o Checkdisk dal disco rigido.
    12. Controlli personalizzati. Quando le applicazioni vengono installate, le posizioni dei relativi file di controllo personalizzati vengono registrate come nuove voci in questa sezione del registro.
    13. Scansione approfondita. Questa sezione fa riferimento alle aree del registro non incluse nelle sezioni descritte precedentemente.

    Come si esegue la compattazione del registro?
    La compattazione del registro consente la rimozione degli spazi vuoti e inutilizzati nonché delle chiavi danneggiate ed esegue la deframmentazione fisica dei file del registro di Windows.

    Al termine del processo di compattazione, il registro acquisisce una struttura lineare che riduce i tempi di risposta delle applicazioni e i tempi di accesso al registro, migliorando le prestazioni del sistema.

    Compattazione del registro

    Attenzione:

    Si consiglia di selezionare l'opzione Crea Punto di ripristino del sistema prima di compattare il registro.

    Fare clic sul pulsante Compatta registro nella schermata Prestazioni e selezionare Continua per avviare la pulizia del registro.

    La compattazione del registro comporta tre fasi:

    * Analizza registro. Durante questa fase, Max Utilities analizza il registro alla ricerca di spazi vuoti, spazio libero e chiavi danneggiate ed esegue un backup prima della pulizia.
    * Anteprima risultati. Dopo l'avvio della pulizia, il sistema verifica la presenza di voci di registro obsolete e le rimuove automaticamente dal registro. Al termine della pulizia, viene visualizzata una schermata indicante lo spazio inutilizzato nel computer e la percentuale di spazio salvato.
    * Compatta registro. Al termine del backup e della pulizia, viene visualizzata una schermata relativa alla compattazione del registro. Se si fa clic sul pulsante Applica, vengono applicate le modifiche effettuate durante la prima fase e viene richiesto di riavviare il computer per riflettere le modifiche nel registro.

    Come è possibile ottimizzare Windows?
    La funzionalità Ottimizzazione di Windows include varie opzioni per profili con impostazioni preconfigurate. È possibile scegliere il profilo più appropriato utilizzando il dispositivo di scorrimento.

    È anche possibile scegliere il profilo personalizzato con cui configurare impostazioni personalizzate per l'ottimizzazione di Windows.

    Fare clic sulla scheda Prestazioni e scegliere Ottimizza Windows per accedere alla relativa schermata. La barra di scorrimento delle prestazioni include tre impostazioni:

    * Aspetto ottimale. Spostare il dispositivo di scorrimento su questo profilo per ottimizzare l'aspetto di Windows.
    * Bilanciata. Il profilo predefinito, che include impostazioni preconfigurate per il miglior bilanciamento tra aspetto e prestazioni.
    * Prestazioni ottimali. Spostare il dispositivo di scorrimento su questo profilo per ottimizzare le prestazioni di Windows.

    Nota: l'impostazione Prestazioni ottimali modifica le impostazioni di visualizzazione di Windows.

    Dopo la selezione di un profilo, l'elenco di impostazioni preconfigurate per tale profilo viene automaticamente attivato.

    La procedura di avvio del sistema è troppo lunga. Come è possibile risolvere il problema?
    Se la procedura di avvio del sistema risulta troppo lunga, è possibile che troppi programmi siano impostati per essere eseguiti automaticamente all'avvio di Windows.
    1. Selezionare la scheda Prestazioni.
    2. Fare clic sul pulsante Migliora avvio di Windows per accedere alla relativa schermata. Questa schermata consente di visualizzare in anteprima, gestire e controllare le applicazioni di avvio del sistema. Nella schermata Migliora avvio di Windows è visualizzato un elenco di tutti i programmi in esecuzione durante la procedura di avvio.
    3. È possibile eseguire una scansione di questo elenco e stabilire quali applicazioni devono o non devono essere eseguite all'avvio selezionandole o deselezionandole dall'elenco e facendo clic su Applica.

    Come si cancella la cronologia di Windows?
    Questa funzione consente la cancellazione e la gestione selettiva dei dati relativi alle attività online presenti nel browser Internet nelle sezioni seguenti:

    * Cronologia documenti
    * Cronologia della cartella delle ricerche
    * File temporanei delle scansioni dei dischi
    * Contenuto degli Appunti
    * Cronologia esecuzioni
    * Directory file temporanei
    * Cestino

    1. Selezionare la scheda Privacy e fare clic sul pulsante Cancella cronologia di Windows. La sezione Windows viene automaticamente evidenziata nel pannello sinistro.
    2. Utilizzare l'interruttore per attivare/disattivare la funzionalità Cancella cronologia di Windows. Viene visualizzato un elenco di vari elementi insieme a una breve descrizione di ogni elemento. La selezione predefinita è attivata. Nota:l'opzione Cronologia documenti non è attivata nella selezione predefinita.
    3. Selezionare dall'elenco gli elementi di cui si intende cancellare la cronologia. A tale scopo, selezionare o deselezionare gli elementi della selezione predefinita.
    4. Fare clic su Salva scelte per confermare la selezione. Questa azione è necessaria se sono state apportate modifiche alla selezione predefinita.
    5. Fare clic su Esegui pulizia di Windows per cancellare la cronologia di tutti gli elementi elencati. Tenere presente che facendo clic su Esegui pulizia globale viene eseguita una scansione privacy completa che include le sezioni Browser, Plug-in e Spazio libero.

    Dopo l'inizio della pulizia, la barra di stato indica le aree interessate dall'operazione. Al termine della pulizia, vengono visualizzati i risultati della scansione privacy, tra cui il numero totale di sezioni pulite, il numero totale di elementi puliti e lo spazio su disco recuperato.

    Come si cancella la cronologia del browser?
    Per eliminare le tracce delle attività online, è necessario cancellare il contenuto delle sezioni del browser dove vengono periodicamente registrate le informazioni sui siti visitati, ovvero:

    * Cache, cronologia e barra degli indirizzi
    * Index.dat
    * Dati modulo completamento automatico - dati immessi in passato nei moduli Web, incluse tutte le password salvate
    * File di programma scaricati

    Questa funzione consente la pulizia selettiva delle informazioni contenute nella cronologia del browser. I browser Web supportati sono Internet Explorer, Firefox, Google Chrome, Opera, Safari, Netscape e Mozilla.

    1. Selezionare la scheda Privacy e fare clic sul pulsante Cancella cronologia esplorazioni. La sezione Browser viene automaticamente evidenziata nel pannello sinistro.
    2. Utilizzare l'interruttore per attivare/disattivare la funzionalità di cancellazione delle impostazioni dei browser Internet.
    3. Viene visualizzato un elenco di vari browser insieme al relativo stato (installato o meno). I browser non installati appaiono disattivati. In un'altra colonna sono elencati gli elementi da pulire.
    4. Per impedire la rimozione di cookie particolari è necessario salvarli come Cookie da conservare. Nota: questa opzione è disponibile solo per Internet Explorer, Firefox e Chrome. Fare clic su Seleziona i cookie da conservare - nell'elenco dei cookie, selezionare le caselle di controllo accanto ai cookie da conservare.
    5. Selezionare il browser Internet di cui si desidera cancellare la cronologia. Selezionare gli elementi da eliminare nella colonna dell'elenco degli elementi. Gli elementi includono:
    * Cache, cronologia e barra degli indirizzi
    * Index.dat
    * Dati modulo completamento automatico - dati immessi in passato nei moduli Web, incluse tutte le password salvate
    * File di programma scaricati

    6. Fare clic su Salva scelte per confermare la selezione. Questa azione è necessaria se sono state apportate modifiche alla seleziona predefinita.
    7. Fare clic su Esegui pulizia Browser per eliminare la cronologia. Tenere presente che facendo clic su Esegui pulizia globale viene eseguita una scansione privacy completa che include le sezioni Browser, Plug-in e Spazio libero.

    Come è possibile gestire programmi software di terzi ed eliminarne le tracce?
    Questa sezione consente l'eliminazione delle informazioni di cronologia contenute nei programmi software di terzi eventualmente installati nel sistema.

    1. Selezionare la scheda Privacy e fare clic sul pulsante Cancella tracce software di terzi. La sezione Plugin viene automaticamente evidenziata nel pannello sinistro.
    2. Utilizzare l'interruttore per attivare/disattivare la funzionalità Plugin applicazioni di terzi.
    3. Viene visualizzato un elenco di programmi software di terzi insieme al relativo stato (installato o meno).
    4. Selezionare il programma software di terzi che si desidera cancellare.
    5. Fare clic su Salva scelte per confermare la selezione. Questa azione è necessaria se sono state apportate modifiche alla selezione predefinita.
    6. Fare clic su Esegui pulizia plugin per rimuovere la relativa cronologia. Tenere presente che facendo clic su Esegui pulizia globale viene eseguita una scansione privacy completa che include le sezioni Browser, Plug-in e Spazio libero.

    Come si bonificano i dischi?
    La funzionalità di bonifica di Max Utilities assicura l'eliminazione definitiva dei file precedentemente eliminati. Tenere presente che la bonifica non distrugge né rimuove i dati esistenti, ma viene eseguita solo sullo spazio libero disponibile nel disco rigido.

    Per rimuovere completamente le tracce dei file eliminati, l'utilità di bonifica codificherà i record della Tabella file master durante il successivo avvio del sistema.

    1. Selezionare la scheda Privacy e fare clic sul pulsante Bonifica dischi.
    2. Utilizzare l'interruttore per attivare/disattivare la bonifica dei dischi.
    3. Viene visualizzato un elenco delle unità.
    4. Selezionare quelle che si desidera bonificare.
    5. Esegui pulizia record di Tabella file master. Selezionare questa opzione per pulire i record di Tabella file master. La Tabella file master contiene le informazioni su ogni file e directory di un volume NTFS. Si tratta di una tabella di database relazionale contenente vari attributi su diversi file che agisce da "punto iniziale" e funzionalità di gestione centrale di un volume NTFS.
    6. Fare clic suPulizia dischi per bonificare lo spazio nelle unità selezionate.

    Come è possibile distruggere file?
    La funzione di distruzione elimina definitivamente file, cartelle e contenuto del cestino rendendoli irrecuperabili.

    1. Selezionare la scheda Privacy e fare clic sul pulsante Distruggi file.
    2. Aggiungere i file da distruggere. A questo scopo, trascinare i file da Esplora risorse di Windows oppure fare clic su Aggiungi e selezionare manualmente i file utilizzando l'opzione Sfoglia.
    3. Gli elementi selezionati sono visualizzati nell'elenco visualizzato sotto Percorso file/cartella. È possibile aggiungere e rimuovere file selezionandoli e facendo clic rispettivamente su Aggiungi e Rimuovi.
    4. Selezionare il file da distruggere.
    5. Fare clic sul pulsante Apri per aggiungere il file all'elenco di file da distruggere.
    6. Fare clic su Distruggi per distruggere i file selezionati.

    Nota. Posizioni preferite. Quando il file o la cartella sono inclusi nell'elenco degli elementi da distruggere è possibile fare clic con il pulsante destro per aggiungere la posizione ai preferiti. In futuro è possibile accedere facilmente alle posizioni preferite per aggiungere file da distruggere.

    Al termine dell'operazione, vengono visualizzati i risultati della distruzione tra cui il numero totale di elementi da distruggere, il numero totale di elementi distrutti, quello di elementi non distrutti e lo spazio su disco recuperato.

    Qual è la differenza tra bonificare i dischi e distruggere definitivamente dei file?
    Bonifica di dischi. La bonifica dei dischi viene effettuata sullo spazio libero del disco rigido per impedire il recupero di dati.

    Distruzione definitiva dei file. La distruzione è un processo che comporta l'eliminazione definitiva dei file da una posizione specifica nel computer.

    Come è possibile ripristinare i backup del registro?
    Max Utilities crea automaticamente dei backup del registro ogni volta che vengono riparati dei problemi, in modo da agevolarne un eventuale ripristino.

    1. Selezionare la scheda Recupero.
    2. Viene visualizzato un elenco dei backup del registro precedenti.
    3. Selezionare il backup più recente. È necessario ripristinare gli altri backup solo in circostanze molto specifiche.
    4. Fare clic su Ripristina per ripristinare il backup.

    Nota: gli utenti esperti possono selezionare un backup e fare clic su Apri per visualizzare le sottochiavi a esso associate. Possono quindi scegliere le sottochiavi da ripristinare selezionando le caselle di controllo corrispondenti e facendo clic sul pulsante Ripristina.

    Come disinstallo i programmi inutilizzati o indesiderati?
    I programmi inutilizzati o indesiderati che sono installati nel computer possono occupare memoria e spazio sul disco rigido, riducendo così velocità e prestazioni del sistema. Se sei un utente medio, potresti avere qualche difficoltà per individuare i programmi da dinstallare. La funzionalità Uninstaller identifica e consente di rimuovere questi programmi inutilizzati e indesiderati in tutta sicurezza.

    Uninstaller analizza tutti i programmi installati nel computer e consiglia quelli da disinstallare in base all'ultima data di utilizzo e alla loro dimensione, con la possibilità di configurare questi due parametri nelle Impostazioni > Uninstaller.

    Quando apri la schermata Uninstaller nella scheda Recupero, viene visualizzato un elenco di tutti i programmi installati. Puoi ordinare le applicazioni per data di ultimo utilizzo o per dimensione. Le applicazioni consigliate per la disinstallazione vengono evidenziate automaticamente nell'elenco.

    La disinstallazione delle applicazioni rimuoverà i programmi selezionati in modo sicuro e libererà spazio nel computer. Terminata la dinstallazione, vengono eseguite automaticamente le scansioni del registro e della privacy per ripulire il Registro di sistema e i dati riservati rispettivamente.

    Puoi inoltre accedere alla schermata Uninstaller eseguendo la funzionalità Ottimizzazione con 1 clic nel Dashboard, che esegue una serie di attività di ottimizzazione per migliorare le prestazioni comprendenti consigli sui programmi da disinstallare.